Home Uncategorized Elezioni Usa 2024, Trump vince ai caucus repubblicani in Iowa

Elezioni Usa 2024, Trump vince ai caucus repubblicani in Iowa

by Irene Viturri
0 comment 2 minutes read

Donald Trump vince nei caucus repubblicani in Iowa, come riferito dai media americani prima dei risultati ufficiali. L’ex presidente ha assicurato la sua vittoria entro mezz’ora dall’apertura dei caucus, conquistando poco più del 50% dei voti e stabilendo un vantaggio significativo di circa 30 punti, più del doppio del record stabilito da Bob Dole nel 1988.

In un post sul suo social media Truth, Trump ha espresso gratitudine a Iowa, dichiarando: “Grazie, Iowa, vi amo tutti!” Ha colto l’occasione per sottolineare la necessità di unità nazionale, affermando: “Questo è il momento in cui il nostro paese deve unirsi, che siate repubblicani o democratici. È il momento di stare uniti e risolvere i problemi”. Trump ha espresso apprezzamento per la gente di Iowa e ha esteso le congratulazioni a Ron DeSantis e Nikki Haley. Il magnate ha ringraziato anche sua moglie Melania, definendola “ex First Lady e forse futura”.

Ron DeSantis, che ha ottenuto il secondo posto secondo Fox News, ha criticato la decisione dei media di annunciare prematuramente i risultati.

Il suo direttore delle comunicazioni ha dichiarato:

“È assolutamente scandaloso che i media partecipino a un’operazione di interferenza elettorale dichiarando il vincitore prima che decine di migliaia di residenti di Iowa abbiano avuto la possibilità di votare”. Sono state mosse accuse di parzialità dei media nei confronti di Trump, con DeSantis che l’ha definito l’esempio più evidente.

Il sostegno a Trump

Nel frattempo, l’imprenditore del biotech di 36 anni Vivek Ramaswamy si è ritirato dalla corsa, garantendo il suo sostegno a Donald Trump.

Ramaswamy ha annunciato che non continuerà la sua campagna per le elezioni del 2024 e ha incoraggiato i suoi sostenitori a votare per il magnate.

Esprimendo delusione per non aver raggiunto la sorpresa che sperava, Ramaswamy ha dichiarato: “Non posso essere il prossimo presidente degli Stati Uniti. Sono profondamente preoccupato per il nostro paese; abbiamo bisogno di qualcuno che ponga l’America al primo posto”.

You may also like

Leave a Comment

Chi Siamo

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le ultime notizie sulla tua provinvia!

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno