Home Uncategorized Travolto da un tubo di metallo, operaio morto in provincia di Chieti: aveva 46 anni

Travolto da un tubo di metallo, operaio morto in provincia di Chieti: aveva 46 anni

by redazione
0 comment 2 minutes read

Tragedia sul lavoro a Lanciano, in provincia di Chieti: morto un operaio investito da un tubo metallico, aveva 46 anni

Nella tragica giornata odierna, un operaio di 46 anni di Lanciano, Chieti, ha perso la vita in un incidente sul luogo di lavoro. L’uomo, impegnato in un compito presso una fabbrica dell’indotto automotive della Val di Sangro, è stato colpito mortalmente da un tubo metallico durante l’utilizzo di una pressa.

L’incidente, avvenuto stamane, ha gettato nell’afflizione la comunità lavorativa e la cittadina di Lanciano. Secondo le prime ricostruzioni, l’operaio si trovava al lavoro con una pressa quando è stato improvvisamente colpito all’altezza dell’addome da un tubo metallico espulso dalla macchina. Le sue condizioni sono apparse subito critiche, e nonostante l’intervento tempestivo del 118 e dell’elisoccorso proveniente da Pescara, l’uomo è deceduto poco dopo l’incidente.

La notizia ha scosso la comunità locale e ha sollevato interrogativi sulla sicurezza sul lavoro. Le autorità competenti hanno già avviato un’indagine, e il macchinario coinvolto nell’incidente è stato immediatamente posto sotto sequestro da parte della magistratura.

In momenti come questi, emergono con forza le questioni legate alla sicurezza e alla tutela dei lavoratori. L’incidente a Lanciano è un duro promemoria dell’importanza di implementare e rispettare rigorose norme di sicurezza sul luogo di lavoro. La comunità locale è unita nel dolore, mentre le autorità cercano risposte e soluzioni per evitare che simili tragedie si ripetano in futuro.

You may also like

Leave a Comment

Chi Siamo

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le ultime notizie sulla tua provinvia!

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno