Home Uncategorized Tragedia a Benevento, uomo morto mentre gioca a tennis: ha accusato un malore e si è accasciato a terra

Tragedia a Benevento, uomo morto mentre gioca a tennis: ha accusato un malore e si è accasciato a terra

by redazione
0 comment 2 minutes read

Nel pomeriggio di oggi, mercoledì 7 febbraio, Benevento è stata scossa da una tragica notizia: un uomo di 65 anni è morto dopo aver subito un malore mentre praticava tennis in via Salvemini. L’appassionato tennista si è sentito improvvisamente male e, purtroppo, è spirato sul posto.

Benevento, morto un uomo di 65 anni mentre gioca a tennis

L’uomo, amante del gioco con la racchetta, si trovava sul campo da tennis quando è stato colto da un’improvvisa indisposizione, crollando al suolo privo di sensi. I soccorsi sono stati immediati, con i sanitari che sono intervenuti prontamente insieme ai compagni presenti sul campo e ai carabinieri.

La notizia ha colpito profondamente la comunità locale, lasciando attoniti coloro che conoscevano l’uomo.

LE ALTRE NOTIZIE DI CRONACA
Investito in monopattino, muore dopo giorni di coma: addio a Lorenzo Isaia. I suoi organi salveranno altre vite

La città di Messina è immersa nel dolore e nella commozione per la tragica perdita di Lorenzo Isaia, 50 anni, coinvolto in un incidente avvenuto il 31 gennaio a Catania.

Lorenzo Isaia, originario di Catania ma trascorso gran parte della sua vita a Messina, è stato investito da un’auto mentre si trovava su un monopattino lungo via Giuffrida. Le sue condizioni sono subito apparse critiche ed è stato dichiarato morto dopo otto giorni di coma.

La sua prematura scomparsa ha lasciato attoniti coloro che lo hanno conosciuto nella città dello Stretto. Su Facebook, ora, i suoi amici condividono le foto dei ricordi più felici trascorsi insieme a Messina.

Isaia ha frequentato il liceo Maurolico e l’Università a Messina, diventando anche un fervente sostenitore della Sinistra giovanile durante quegli anni.

Isaia adesso è ricordato con affetto per il forte senso civico e la bontà che ha dimostrato fino alla fine. I suoi organi infatti sono stati donati permettendo così di salvare altre vite.

You may also like

Leave a Comment

Chi Siamo

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le ultime notizie sulla tua provinvia!

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno