Home Uncategorized Terzo mandato, bocciato l’emendamento della Lega. La maggioranza si spacca: FdI e FI votano contro

Terzo mandato, bocciato l’emendamento della Lega. La maggioranza si spacca: FdI e FI votano contro

by Irene Viturri
0 comment 1 minutes read

TERZO MANDATO. L’emendamento proposto dalla Lega al decreto legge sulle elezioni, che riguardava il terzo mandato per i presidenti delle Regioni, è stato respinto in commissione Affari costituzionali del Senato.

La proposta di modifica contrastata da Fratelli d’Italia e Forza Italia, con il sostegno di Partito Democratico, Movimento 5 Stelle e Azione per il Voto Sostenibile. Italia Viva ha invece votato a favore della Lega, mentre Azione non ha partecipato al voto. Complessivamente, l’emendamento ha ottenuto 4 voti favorevoli, 16 contrari, un’astensione e una non partecipazione.

La Lega

Aveva anche proposto un emendamento simile per il terzo mandato dei sindaci delle grandi città, ma lo ha ritirato nella mattinata.

Terzo Mandato, il commento di Tosato

Il senatore veneto della Lega, Paolo Tosato, vicepresidente della commissione Affari costituzionali, ha commentato il risultato affermando che nonostante il voto contrario, per loro la partita non è chiusa.

Ha sottolineato che ritengono che la decisione sui rappresentanti del popolo debba essere presa attraverso il voto dei cittadini e non tramite decisioni dei partiti. Tosato ha espresso fiducia nell’unico giudizio che conta in democrazia: il voto popolare, e ha evidenziato che, in particolare nel Veneto, credono che gli elettori di Fratelli d’Italia e Forza Italia siano dalla loro parte.

You may also like

Leave a Comment

Chi Siamo

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le ultime notizie sulla tua provinvia!

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno