Home Uncategorized Va in vacanza col cugino e gli amici: Simone Lo Turco muore a 34 anni

Va in vacanza col cugino e gli amici: Simone Lo Turco muore a 34 anni

by Irene Viturri
0 comment 2 minutes read

Un giovane di soli 34 anni, Simone Lo Turco di Giardini Naxos, ha perso la vita a causa di un improvviso malore seguito da complicazioni polmonari mentre si trovava in vacanza nello Sri Lanka con il suo cugino e alcuni amici. Nonostante tutti gli sforzi, purtroppo non è stato possibile salvarlo.

La sua prematura scomparsa ha colpito profondamente la comunità di Giardini Naxos, dove era conosciuto e apprezzato. Attualmente, si stanno compiendo tutte le necessarie procedure per riportare la sua salma a casa.

Il cordoglio del sindaco per il giovane Simone Lo Turco

Il sindaco di Giardini Naxos, Giorgio Stracuzzi, ha espresso il cordoglio della comunità locale, sottolineando il profondo dolore che ha investito tutti. In segno di rispetto e lutto per questa perdita, il sindaco e tutti gli assessori della giunta comunale hanno deciso di proclamare il lutto cittadino per la giornata odierna, cancellando tutte le manifestazioni in programma per il carnevale.

Anche l’evento “Il Gusto del Carnevale”, organizzato dal Comune di Giardini Naxos e previsto per oggi, lunedì 12 febbraio alle ore 18, è stato annullato in segno di solidarietà e rispetto per la famiglia e la memoria di Simone Lo Turco.

LE ALTRE NOTIZIE DI CRONACA

Paolo Pasqualini sbranato dai rottweiler. Il padrone dei cani: «Sono disperato». La sorella: «Aveva una sciatalgia, per questo faceva esercizio»

Ieri mattina, Paolo Pasqualini si trovava al parco di Manziana per la sua consueta passeggiata mattutina, come faceva ogni giorno.

Secondo quanto riferito dalla sorella, il 39enne aveva un problema al nervo sciatico, per il quale era sotto controllo medico. Tuttavia, quella mattina è stato tragicamente attaccato e sbranato da tre rottweiler, lasciati incustoditi nel parco. Il padrone dei cani ha dichiarato di essere «sotto choc» per quanto accaduto.

Attualmente, i carabinieri stanno conducendo un’indagine sulla vicenda. Tra le ipotesi prese in considerazione c’è anche quella che la villa da cui si sono allontanati i cani potesse essere un allevamento illegale. In tal caso, il proprietario dei rottweiler rischierebbe un’accusa di omicidio colposo o di omissione di custodia. CONTINUA A LEGGERE QUI

You may also like

Leave a Comment

Chi Siamo

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le ultime notizie sulla tua provinvia!

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno