Home Uncategorized Sanremo 2024, Loredana Bertè guida la Top 5. Amadeus contro l’Agcom: «Poi mi fanno un’altra multa…»

Sanremo 2024, Loredana Bertè guida la Top 5. Amadeus contro l’Agcom: «Poi mi fanno un’altra multa…»

by Irene Viturri
0 comment 3 minutes read

Alla fine della prima serata di Sanremo 2024, si registrano sorprese e una classifica intrigante. Amadeus e Marco Mengoni, al termine dello show, hanno presentato la top 5 della classifica, compilata con il voto della Sala Stampa.

A guidare il gruppo è Loredana Bertè, seguita da Angelina Mango, Annalisa, Diodato e Mahmood. Una serata intensa e piena di emozioni, caratterizzata da ritmi coinvolgenti e momenti commoventi.

La doppia standing ovation per Marco Mengoni

Il ritorno sorpresa di Zlatan Ibrahimovic, la toccante lettera della madre di Giogiò, il musicista di 24 anni dell’Orchestra Scarlatti Young tragicamente scomparso lo scorso agosto a Napoli: queste sono solo alcune delle istantanee simboliche di una serata che ha alternato momenti di festa e di riflessione. L’inizio è stato segnato dall’inno della fanfara del IV reggimento dei carabinieri a cavallo, in un’atmosfera di nazional popolare.

Amadeus e Mengoni hanno espresso emozione e gratitudine per l’evento. Mengoni ha dichiarato: “Manca pochissimo e poi nulla sarà più come prima. Ascolteremo le nuove trenta canzoni che cambieranno la vita, almeno per un po’”. Amadeus, nel suo elegante smoking bianco e nero, ha salutato la platea prima di prendere la guida della maratona musicale, definendo Sanremo come un rituale collettivo che emoziona l’intero paese.

La serata ha visto anche momenti sorprendenti, come il ritorno di Ibrahimovic e l’intervento di Fiorello, che ha citato il tormentone dell’addio a Sanremo

Toccante è stato l’omaggio a Toto Cutugno, con la sua voce che risuonava in teatro accompagnata dalle immagini del Festival del 1990. Gli artisti Lazza e Tedua hanno scaldato il palco con le loro esibizioni, mentre la mucca Ercolina II è rimasta a Porto Sole come simbolo della protesta dei trattori.

Non mancano le polemiche, con Amadeus che ha affrontato l’argomento della pubblicità occulta su Instagram e la multa inflitta alla Rai dall’Agcom.

«Naturalmente sapete che Sanremo è sempre più social, ci sono occasioni per postare qualsiasi cosa, cerco di non usare molti termini, perché non sono social e quindi rischio di diventare boomer, ma usate i social. Poi devo stare attento sennò mi danno un’altra multa. Però ne ha incassati tanti la Rai grazie al Festival e grazie alla pubblicità, data anche dai social. Vediamo se li dovrò pagare io, che sarà mai pagare 175 mila euro…? Vedremo cosa deciderà la Rai»

Ferragni ha dedicato un messaggio a Fiorello tramite Instagram, mostrando il suo supporto al collega dopo che ha srotolato insieme ai ballerini di Viva Rai2!, un lungo mantello con la scritta ‘Ama pensati libero, è l’ultimo’

In una serata senza grossi contrasti, Amadeus ha scherzato sull’uso dei social e ha ribadito l’importanza dell’evento per la Rai. Resta da vedere come si evolveranno le questioni legate alla pubblicità e agli oneri economici associati.

You may also like

Leave a Comment

Chi Siamo

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le ultime notizie sulla tua provinvia!

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno