Home Uncategorized Sanremo 2024, Dargen D’Amico: “Ho fatto tante ca***te ma mai pensato di avvicinarmi alla politica”

Sanremo 2024, Dargen D’Amico: “Ho fatto tante ca***te ma mai pensato di avvicinarmi alla politica”

by redazione
0 comment 2 minutes read

Nella seconda serata del Festival di Sanremo 2024, l’attenzione si è concentrata sulle parole pronunciate da Dargen D’Amico durante la sua esibizione. Presentato da Diodato, il quarto cantante in gara ha lasciato il pubblico e gli spettatori a casa senza fiato con il suo appello pacifista, esprimendo un messaggio di forte impatto sul palco dell’Ariston.

Dargen D’Amico a Sanremo: “Non sono un politico”

Diodato ha accolto D’Amico con parole di sostegno, dichiarando di condividere pienamente le sue parole della sera precedente. Successivamente, il cantante ha presentato il suo brano “Onda Alta” per la seconda volta, confermando la sua posizione e il suo messaggio.

Tuttavia, dopo la sua performance, Dargen D’Amico ha sentito il bisogno di fare una precisazione. Ha dichiarato: “Tornando a casa ieri sera ho letto commenti sulla mia esternazione. Io non volevo essere politico, mi sono preoccupato quando l’ho letto. Ho fatto tante cazzate ma non ho mai pensato di avvicinarmi alla politica, ero semplicemente guidato dall’amore e dalla sensazione che siano sempre di più le cose che abbiamo in comune e su quelle mi vorrei concentrare”.

Con queste parole, D’Amico ha voluto chiarire il suo intento, sottolineando che il suo messaggio era motivato dall’amore e dalla volontà di concentrarsi su ciò che unisce piuttosto che su ciò che divide. La sua esibizione e le sue parole hanno suscitato riflessioni profonde sulla scena del Festival di Sanremo, dimostrando ancora una volta il potere della musica nel trasmettere messaggi di unità e solidarietà.

You may also like

Leave a Comment

Chi Siamo

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le ultime notizie sulla tua provinvia!

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno