Home Uncategorized Esplode palazzina nel Modenese: donna salvata sotto le macerie. Ci sono feriti, famiglia evacuata

Esplode palazzina nel Modenese: donna salvata sotto le macerie. Ci sono feriti, famiglia evacuata

by Irene Viturri
0 comment 3 minutes read

Una casa è esplosa questa mattina intorno alle 4.30 a Rovereto Novi, nella Bassa, provincia di Modena. Non ci sono notizie di feriti gravi o vittime, ma l’esplosione è stata così potente da causare danni anche ad altre abitazioni circostanti.

Squadre dei vigili del fuoco provenienti da Modena, Bologna, Carpi, San Felice e Mirandola sono al momento sul luogo dell’incidente.

Alcune persone avrebbero riportato ferite lievi, mentre una persona è stata ricoverata per controlli, ma le sue condizioni non sono gravi. Per precauzione, alcune persone sono state evacuate e portate in una palestra nelle vicinanze.

Sebbene le cause dell’esplosione siano ancora sotto inchiesta, una delle prime ipotesi è una possibile fuga di gas.

Le parole del sindaco di Rovereto Novi

La casa coinvolta ospitava una famiglia composta da sei persone, e il sindaco di Novi, Enrico Diacci, ha dichiarato che è un miracolo che tutti siano rimasti illesi nonostante la casa sia crollata per metà. La nonna della famiglia è stata estratta dai Vigili del Fuoco, ma le sue condizioni sono buone.

“E’ un miracolo che la famiglia composta di sei persone che ci vive sia illesa perchè la casa è crollata per metà”.

La situazione è attualmente in evoluzione, e le autorità stanno lavorando per comprendere appieno l’accaduto.

LE ALTRE NOTIZIE DI CRONACA

Annalisa Rizzo e Vincenzo Carnicelli, chi sono i coniugi trovati morti ad Agropoli: l’ultima foto e la dedica

Una tragica vicenda di femminicidio ha scosso Agropoli, nella provincia di Salerno. Annalisa Rizzo, 43 anni, è stata apparentemente uccisa dal marito, Vincenzo Carnicelli, 63 anni, che successivamente si è tolto la vita. Annalisa era un’impiegata di banca, mentre Vincenzo era un pizzaiolo. L’omicidio sembra essere avvenuto dopo una lite tra la coppia.

I vicini hanno sentito le urla e hanno prontamente avvertito i carabinieri. La figlia della coppia, una ragazza di 13 anni, era nella sua cameretta mentre si consumava il dramma.

Le foto sui social di entrambi

Sembrano dipingere un quadro di una famiglia apparentemente felice, nonostante Vincenzo si dichiarasse “divorziato”. L’ultima foto risale all’8 gennaio, appena due settimane prima della tragedia. Il 3 gennaio, Vincenzo aveva dedicato un reel alla moglie, con sottofondo la canzone “A mano a mano” di Rino Gaetano. Continua a leggere qui

You may also like

Leave a Comment

Chi Siamo

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le ultime notizie sulla tua provinvia!

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno