Home Uncategorized Caso Pozzolo, sulla pistola il Dna del figlio del caposcorta del sottosegretario Delmastro

Caso Pozzolo, sulla pistola il Dna del figlio del caposcorta del sottosegretario Delmastro

by Irene Viturri
0 comment 3 minutes read

CASO POZZOLO. Il terzo individuo coinvolto nel tragico incidente avvenuto alla festa di Capodanno a Rosazza, in provincia di Biella, è stato identificato come il figlio del caposcorta del sottosegretario Delmastro.

L’arma da fuoco coinvolta nel tragico incidente appartiene al deputato di Fratelli d’Italia, Emanuele Pozzolo, come confermato dagli esami del DNA condotti sui residui isolati dalla scena del crimine dai Ris di Parma.

Caso Pozzolo – Le tracce individuate

Le prime due tracce individuate appartenevano a Pozzolo e a Pablito Morello, il caposcorta del sottosegretario Delmastro. Morello ha dichiarato di aver manipolato l’arma per metterla in sicurezza dopo lo sparo accidentale.

Il figlio di Pablito, cognato del ferito, è emerso come terza traccia coinvolta nell’incidente. Durante il suo interrogatorio presso la Procura di Biella, ha ammesso di aver preso la pistola dopo lo sparo con l’intento di consegnarla a suo padre, che successivamente l’ha posizionata su una mensola. Ha anche specificato di aver preso l’arma dalle mani di Pozzolo.

Attualmente, la Procura di Biella ha ordinato ulteriori analisi balistiche per ottenere una ricostruzione dettagliata della dinamica dell’incidente.

LE ALTRE NOTIZIE DI CRONACA

Novoli, trovata morta in casa dal marito: Alessia Quarta stroncata da un infarto a 31 anni, era incinta di poche settimane

Una tragica vicenda ha scosso la tranquilla cittadina di Novoli, nel suggestivo scenario del Leccese, quando ieri sera Alessia Quarta, una giovane donna di soli 31 anni, che attendeva con gioia l’arrivo del suo primogenito, è improvvisamente venuta a mancare a causa di un malore improvviso, lasciando la comunità locale incredula e addolorata.

Trovata senza vita dal marito, giunto a casa dopo una giornata di lavoro, poco dopo le 20. Nell’angosciosa scoperta, ha trovato Alessia priva di sensi nel bagno di casa, un’immagine che resterà per sempre impressa nella sua memoria.

Nonostante l’intervento immediato del 118, gli sforzi dei soccorritori purtroppo vani, Alessia dichiarata deceduta sul posto. La notizia ha gettato un’ombra di tristezza su tutta la comunità, che ha appreso con sgomento della prematura scomparsa di questa giovane donna, così piena di vita e di speranza per il futuro, specialmente con l’arrivo imminente di un nuovo membro nella sua famiglia. Continua a leggere qui

You may also like

Leave a Comment

Chi Siamo

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le ultime notizie sulla tua provinvia!

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno