Home Uncategorized Pomezia, crolla il balcone di un palazzo: donna muore schiacciata sotto il peso delle macerie

Pomezia, crolla il balcone di un palazzo: donna muore schiacciata sotto il peso delle macerie

by redazione
0 comment 2 minutes read

Una tranquilla mattinata a Pomezia è stata improvvisamente scossa da una tragica fatalità: una donna settantenne è morta dopo essere stata travolta dal balcone sovrastante la sua abitazione in via Bisaccia, nella zona di Monte Migliore-Selvotta, vicino alla solfatara di Pomezia.

Pomezia, donna morta schiacciata dal crollo di un balcone

L’incidente ha avuto luogo nella tarda mattinata di giovedì, suscitando immediatamente l’allarme tra gli abitanti del quartiere. Poco dopo le 12:00, i vigili del fuoco sono stati chiamati d’urgenza dai residenti del condominio dove risiedeva la vittima. A quel punto si è segnalato il cedimento di una vasta porzione di struttura.

Le squadre dei pompieri hanno lavorato instancabilmente per recuperare il corpo della donna, che purtroppo è stata dichiarata deceduta sul colpo. Un evento drammatico che ha lasciato sgomenti i presenti e ha sollevato domande sulle cause del crollo.

I carabinieri della compagnia di Pomezia hanno avviato un’indagine approfondita per comprendere la dinamica dell’incidente. Non si esclude che il cedimento possa essere correlato a lavori di ristrutturazione in corso nell’appartamento situato al piano superiore rispetto a quello della vittima.

In seguito alla tragedia, alcuni appartamenti del palazzo sono stati dichiarati inagibili, mentre sono stati sequestrati sia l’abitazione della pensionata che quella sovrastante. Gli investigatori stanno interrogando i responsabili del cantiere edile per verificare se eventuali errori nella progettazione o nell’esecuzione dei lavori possano essere collegati al cedimento della lastra di cemento armato.

You may also like

Leave a Comment

Chi Siamo

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le ultime notizie sulla tua provinvia!

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno