Home Uncategorized Ha un malore alla guida, travolge tre motociclisti, finisce fuori strada e muore sul colpo

Ha un malore alla guida, travolge tre motociclisti, finisce fuori strada e muore sul colpo

by Irene Viturri
0 comment 2 minutes read

Un tragico incidente stradale ha lasciato un bilancio devastante con un morto e quattro feriti, verificatosi poco dopo le 16 di oggi, 28 gennaio, a Pagnano d’Asolo lungo la strada del Muson, all’altezza della rotatoria di fronte alla Fornace e dell’incrocio con la via Schiavonesca Marosticana.

Nello scontro, coinvolgendo un’auto, una Citroen Berlingo, e almeno tre motociclisti, l’auto ha tagliato la rotonda travolgendo le motociclette, per poi finire fuori strada e precipitare nella scarpata a margine della carreggiata. La vittima di questo drammatico incidente è Angelo Fantato, un anziano di 92 anni originario di Volpago del Montello, che si trovava alla guida dell’auto. Accanto a lui, una passeggera ha riportato ferite non gravi.

Incidente a Pagnano d’Asolo: inutili i soccorsi, l’automobilista non ce l’ha fatta

Il Soccorso Urgente Emergenza Medica (Suem) 118 è intervenuto prontamente con ambulanze, automedica ed elicottero, ma purtroppo ogni sforzo di rianimazione per l’automobilista è stato inutile. Un medico fuori servizio del Suem è stato il primo ad intervenire, successivamente affiancato dai colleghi.

I motociclisti coinvolti hanno riportato lesioni molto lievi, ma sono stati comunque trasportati al pronto soccorso dell’ospedale di Castelfranco Veneto per gli accertamenti del caso. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti anche i vigili del fuoco e i carabinieri per eseguire i necessari rilievi. La comunità esprime profondo cordoglio per la perdita di Angelo Fantato, mentre le autorità procedono con le indagini per comprendere le circostanze che hanno portato a questa tragedia.

You may also like

Leave a Comment

Chi Siamo

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le ultime notizie sulla tua provinvia!

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno