Home Uncategorized Olbia in lutto: addio ad Alessandro Pirina, lascia un figlio

Olbia in lutto: addio ad Alessandro Pirina, lascia un figlio

by redazione
0 comment 2 minutes read

La città di Olbia piange la scomparsa di Alessandro Pirina, un uomo di soli 56 anni noto per il suo impegno nel Comitato San Simplicio

La città di Olbia è avvolta dal lutto in seguito alla dolorosa notizia della scomparsa di Alessandro Pirina, un pilastro della comunità locale, membro attivo del Comitato San Simplicio e profondamente legato al patrono della città. A soli 56 anni, la prematura perdita di Pirina ha colpito la comunità come un fulmine a ciel sereno, lasciando in tutti un senso di tristezza e sgomento.

Alessandro Pirina era una figura molto conosciuta e rispettata in città, particolarmente per il suo impegno nel Comitato San Simplicio.

La giovane età di Alessandro ha reso la notizia ancor più difficile da accettare per amici, conoscenti e coloro che hanno avuto il privilegio di condividere momenti con lui. Numerosi messaggi di commiato e di affetto sono stati lasciati da chiunque abbia avuto la fortuna di incrociare la sua strada.

LE ALTRE NOTIZIE DI CRONACA
Donna trovata morta in casa a Manduria, aperta un’indagine

Una tragica scoperta ha colpito la tranquilla frazione di Uggiano Montefusco, situata nel comune di Manduria, dove una donna di 74 anni è stata trovata senza vita nella sua casa. L’evento ha richiesto l’intervento tempestivo degli operatori del 118, coordinati dai vigili del fuoco del distaccamento di Manduria, che hanno dovuto sfondare la porta per raggiungere la donna.

L’anziana, che sembra fosse sola in casa, era morto almeno due giorni dal suo ritrovamento. Il medico legale intervenuto sul posto non ha riscontrato segni di violenza, indicando che la morte potrebbe essere avvenuta per cause naturali. Questo tragico episodio ha gettato un’ombra di dolore sulla comunità locale, lasciando attoniti i residenti di Uggiano Montefusco e Manduria.

Gli operatori del 118 e i vigili del fuoco hanno agito prontamente per accertare le circostanze della morte. E’ stato necessario sfondare la porta per entrare nell’abitazione.

Le prime valutazioni suggeriscono che la donna potrebbe essersi spenta per cause naturali. Tuttavia, per una completa comprensione degli eventi, sono in corso approfondite indagini da parte delle autorità competenti. Fonte: Antenna Sud

You may also like

Leave a Comment

Chi Siamo

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le ultime notizie sulla tua provinvia!

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno