Home Uncategorized Neonato ritrovato dentro un cassonetto dei rifiuti in provincia di Torino, era in un sacchetto di plastica

Neonato ritrovato dentro un cassonetto dei rifiuti in provincia di Torino, era in un sacchetto di plastica

by redazione
0 comment 2 minutes read

Neonato abbandonato a Villanova Canavese, in provincia di Torino: era in un sacchetto di plastica con placenta e cordone ombelicale attaccato. Salvato da un eroe

In una toccante vicenda, un neonato è stato ritrovato questa sera dentro un cassonetto dei rifiuti a Villanova Canavese, in provincia di Torino, grazie all’attento intervento di un operaio di 49 anni che è stato attirato dai lamenti provenienti dal cassonetto vicino a casa sua.

Il piccolo, un maschio, è stato scoperto poco prima delle 20 in un vicolo poco distante dal centro. L’operaio, sentendo il pianto del neonato, ha prontamente chiamato i soccorsi. Sul posto sono intervenuti immediatamente i sanitari del 118 e i carabinieri, che hanno assistito il neonato e lo hanno trasportato all’ospedale di Ciriè.

Quando l’uomo si è avvicinato al cassonetto, ha notato un sacchetto di plastica contenente il neonato, con la placenta e il cordone ombelicale ancora attaccati. Nonostante le circostanze drammatiche, a quanto si apprende da fonti investigative, il bambino sta bene.

La storia ha scosso la comunità di Villanova Canavese, un paese con oltre mille abitanti a meno di trenta chilometri a nord di Torino, verso le Valli di Lanzo. I carabinieri del nucleo operativo radiomobile sono già al lavoro per indagare sulla vicenda, cercando di ricostruire gli eventi che hanno portato all’abbandono del neonato.

You may also like

Leave a Comment

Chi Siamo

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le ultime notizie sulla tua provinvia!

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno