Home Uncategorized Navalny, “negato l’accesso alla salma per il terzo giorno consecutivo”. Von der Leyen: “Ucciso intenzionalmente”

Navalny, “negato l’accesso alla salma per il terzo giorno consecutivo”. Von der Leyen: “Ucciso intenzionalmente”

by redazione
0 comment 2 minutes read

Le autorità russe continuano a negare l’accesso alla salma di Alexei Navalny alla sua famiglia per il terzo giorno consecutivo, innescando crescenti preoccupazioni e interrogativi sulla morte del dissidente.

Secondo quanto riferito dai collaboratori di Navalny, la madre del defunto e i suoi avvocati sono stati respinti dall’obitorio dove è custodito il corpo. “Non è stato permesso loro di entrare. Uno degli avvocati è stato letteralmente spinto fuori. Quando è stato chiesto al personale se il corpo di Alexei fosse lì, non hanno risposto”, ha dichiarato la portavoce di Navalny, Kira Yarmysh, sui social media.

L’indagine sulle circostanze della morte di Navalny è stata estesa, come confermato dagli inquirenti alla madre del defunto. Tuttavia, il risultato finale rimane incerto, con la causa della morte ancora definita come “indeterminata”. Questo ha suscitato sospetti tra gli alleati di Navalny, che accusano le autorità russe di nascondere la verità e di prendere tempo.

Il Cremlino ha risposto alle crescenti pressioni dell’Occidente sottolineando che l’inchiesta è ancora in corso e che i risultati saranno resi noti solo al termine delle indagini. Dmitry Peskov, portavoce del Cremlino, ha anche respinto le accuse di “dichiarazioni rozze” provenienti dai Paesi occidentali. Ha affermato che tali speculazioni sono inammissibili fino alla pubblicazione dei risultati ufficiali.

In merito all’accesso della famiglia alla salma di Navalny, il Cremlino ha sostenuto di non essere coinvolto.

Nel frattempo, l’Unione Europea sta valutando l’adozione di sanzioni contro coloro che sono ritenuti responsabili della morte del dissidente russo. Il presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, ha dichiarato che “tutto indica” che Navalny sia stato “ucciso intenzionalmente”. Ha accusato apertamente il presidente russo Vladimir Putin di spietatezza e perfidia.

You may also like

Leave a Comment

Chi Siamo

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le ultime notizie sulla tua provinvia!

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno