Home Uncategorized Napoli, 100 trattori invadono la città: da via Marina al lungomare: la protesta. IL VIDEO

Napoli, 100 trattori invadono la città: da via Marina al lungomare: la protesta. IL VIDEO

by Irene Viturri
0 comment 3 minutes read

La protesta dei trattori ha raggiunto Napoli, con gli agricoltori provenienti da tutta la Campania che si sono diretti verso il capoluogo partenopeo per incontrare il prefetto Di Bari.

Questa mattina, circa cento trattori hanno occupato via Marina, occupando tutta la corsia di marcia e scortati dalle forze dell’ordine. Successivamente, i mezzi agricoli si sono fermati davanti alla mensa dei poveri. Dove quotidianamente vengono distribuiti pasti ai bisognosi della città e della provincia, per donare loro i prodotti della terra.

Napoli, gli agricoltori incontrano il prefetto

Il corteo ha poi proseguito verso piazza Municipio e il lungomare. Per poi incontrare il prefetto e illustrare le ragioni della manifestazione e le motivazioni a difesa della categoria. Gli agricoltori sono stati accolti in città tra gli applausi di residenti e turisti.

Sugli striscioni esposti sui mezzi agricoli, diversi slogan hanno evidenziato le richieste e le preoccupazioni degli agricoltori, tra cui “Ci state privando del nostro futuro” e “Salviamo l’agricoltura. La nostra fine la vostra fame”.

LE ALTRE NOTIZIE DI CRONACA

Cristian Sodano, il finanziere «latin lover» ha ucciso mamma e sorella dell’ex: la lite, gli spari e la fuga di Desirèe

Il finanziere di 27 anni, Cristian Sodano, ha raggiunto la sua ex Desyrèe Amato a casa sua ieri pomeriggio, non accettando la fine della loro relazione. Una discussione è scoppiata, trasformandosi presto in una lite furiosa, con l’intervento della madre della giovane e della sorella per difenderla.

Quando Sodano ha estratto la sua pistola d’ordinanza, Nicoletta Zomparelli, di 49 anni, e Renèe Amato, di 19, si sono lanciate contro di lui per difendere Desyrèe, ma lui ha aperto il fuoco uccidendole. La tragedia, nota come “Strage di San Valentino” ha visto Desyrée riuscire a fuggire e salvarsi barricandosi in bagno, mentre Sodano è fuggito rifugiandosi a casa di un parente, prima di essere arrestato. Quando Desyrèe ha trovato il coraggio di uscire dal bagno, ha chiamato i soccorsi. Le autorità hanno trovato i corpi delle due donne con Desyrèe sopravvissuta, ma in stato di choc, nascosta in un angolo. Continua a leggere qui

You may also like

Leave a Comment

Chi Siamo

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le ultime notizie sulla tua provinvia!

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno