Home Uncategorized Mafia, arrestato in Francia il boss Raduano: era evaso un anno fa dal carcere di Nuoro

Mafia, arrestato in Francia il boss Raduano: era evaso un anno fa dal carcere di Nuoro

by Irene Viturri
0 comment 2 minutes read

Marco Raduano, il boss della mafia garganica evaso dal carcere di Nuoro il 24 febbraio 2023, è stato catturato in Francia dai carabinieri del Ros. La fuga di Raduano avvenne calandosi dal muro di cinta del carcere di Nuoro usando lenzuola annodate, dopo aver ricevuto una condanna nell’ambito dell’operazione antimafia “Neve di Marzo”.

Raduano, 40 anni, originario di Vieste, era inserito nella lista dei latitanti italiani più pericolosi ricercati da Europol con Enfast. La sua cattura è stata effettuata con il supporto della gendarmeria francese su mandato di arresto europeo emesso dalla Procura generale della Repubblica della Corte d’appello di Bari.

Nello stesso contesto, un altro importante latitante, Gianluigi Troiano, è stato catturato in Spagna a Otura, nei pressi di Granada. Entrambi i boss della mala garganica avevano documenti falsi intestati a italiani.

Chi è Marco Raduano

Raduano era detenuto nel carcere di Badu ‘e Carros a Nuoro in regime di alta sicurezza, con condanne che avrebbe dovuto scontare fino al 2046. La sua ultima condanna, notificata circa venti giorni prima della fuga, era di 19 anni di reclusione, più tre anni di libertà vigilata, legata all’operazione antimafia “Neve di Marzo”.

La cattura di Raduano e Troiano è stata il risultato di un’indagine del Ros incentrata sulle dinamiche criminali dei due latitanti. Raduano è anche imputato per due omicidi: quello di Giuseppe Silvestri a Monte Sant’Angelo nel 2017 e quello di Omar Trotta a Vieste nel 2017. Troiano, braccio destro di Raduano, è coinvolto nel secondo delitto.

Il ministro dell’Interno, Matteo Piantedosi, ha commentato l’arresto, definendolo un duro colpo alla criminalità organizzata. Ha sottolineato l’importanza della collaborazione tra le forze dell’ordine italiane e le autorità francesi e spagnole nel portare alla giustizia i due pericolosi criminali. Piantedosi ha evidenziato che questi arresti rappresentano un altro successo nel contrasto alla criminalità organizzata e ai suoi legami internazionali.

You may also like

Leave a Comment

Chi Siamo

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le ultime notizie sulla tua provinvia!

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno