Home Uncategorized Lutto nel calcio, è morto Kurt Hamrin: bandiera della Fiorentina giocò anche con Juve, Milan e Napoli

Lutto nel calcio, è morto Kurt Hamrin: bandiera della Fiorentina giocò anche con Juve, Milan e Napoli

by redazione
0 comment 2 minutes read

Il mondo del calcio piange la scomparsa di una delle sue icone più amate, Kurt Hamrin, deceduto all’età di 89 anni. L’ex attaccante svedese è stato una vera e propria bandiera della Fiorentina, contribuendo in modo significativo al successo della squadra toscana tra il 1958 e il 1967. Il ricordo di Hamrin rimarrà vivo non solo per i suoi 208 gol in 362 gare ufficiali ma anche per la sua agilità e leggerezza nei dribbling, tanto che a Firenze era affettuosamente soprannominato ‘Uccellino’.

La carriera di Hamrin in Italia iniziò con una stagione alla Juventus e un periodo al Padova, dove divenne uno dei migliori attaccanti nella storia del club veneto, segnando 20 gol in 30 partite. Tuttavia, è con la Fiorentina che ha scritto le pagine più indimenticabili della sua carriera, contribuendo alla conquista di una Coppa Italia, una Coppa delle Coppe, una Coppa delle Alpi e una Mitropa.

Dopo la sua esperienza in Toscana, Hamrin ha continuato a lasciare il segno con Juventus, Milan e Napoli. Nel 1967, approdò al Milan, realizzando 9 gol in 36 partite. Successivamente, si trasferì al Napoli, dove trascorse due anni, dal 1969 al 1971.

Il Presidente Commisso e l’intera Fiorentina hanno espresso il loro cordoglio attraverso una nota ufficiale. Hanno sottolineato l’importanza di Hamrin come leggenda del calcio e della squadra viola. Il record di gol segnati in maglia viola rimane un tributo indelebile alla sua contribuzione al club.

Dopo il suo percorso italiano, Hamrin fece ritorno in patria nel 1972, chiudendo la sua carriera da calciatore con l’IFK Stoccolma. Il calcio svedese lo vide anche come allenatore della Pro Vercelli, anche se questa breve parentesi fu seguita da un esonero rapido.

La sua figura resterà nell’immaginario collettivo come un’icona del calcio italiano. Un uomo che ha lasciato un’impronta indelebile nelle squadre per cui ha giocato e nel cuore di tutti gli appassionati di calcio. La sua eredità continuerà a vivere attraverso le memorie di giocatori e amanti del calcio.

You may also like

Leave a Comment

Chi Siamo

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le ultime notizie sulla tua provinvia!

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno