Home Uncategorized Addio a Lucia Barnaba: muore a 39 anni la foodblogger e agricoltrice, stroncata dal cancro

Addio a Lucia Barnaba: muore a 39 anni la foodblogger e agricoltrice, stroncata dal cancro

by Irene Viturri
0 comment 2 minutes read

Lucia Barnaba non ce l’ha fatta, ha perso la sua battaglia con la vita. Lei che ha salvato il pomodorino pugliese, non è riuscita a salvare se stessa. Aveva lasciato Roma e un lavoro sicuro per tornare nella sua Puglia e dedicarsi al progetto del pomodorino, diventato presidio Slow Food e simbolo della lotta al cambiamento climatico.

Ciao Lucia. Ci è venuto naturale salutarti così, con queste parole cariche di affetto e gratitudine. Non si dice addio a chi è stato capace di lasciare un segno così indelebile e, allo stesso tempo, un grande vuoto nelle nostre vite. Ci hai conquistati con il tuo coraggio, la tua determinazione e con una visione di futuro così ricca di sogni da realizzare. Erano sogni che avevi tanti, e ne avevi parlato con noi sulle pagine di questo giornale, quasi un anno fa.

Ricordiamo quando ci hai raccontato della tua scommessa per il futuro. A soli 39 anni, avevi fatto una scelta coraggiosa, lasciando la “vita caotica” di Roma e il tuo lavoro in ufficio per ritornare nella tua amata Puglia, a Manduria. Non solo per riabbracciare mamma Domenica e papà Antonio, ma perché sentivi una spinta profonda. “Nei due ettari di proprietà di mio padre c’era un uliveto secolare e negli interfilari ho deciso di coltivare ortaggi a chilometro zero. Inoltre, io e mio marito vogliamo creare una piccola oasi di api e un pollaio”, raccontavi con entusiasmo. Volevi mettere le mani nella terra, vivere all’aria aperta, e lo hai fatto con passione e dedizione. Così è nata la tua azienda agricola “Apulia Farm”, fondata sul rispetto dell’ambiente e della biodiversità, un progetto che ha reso il Pomodorino di Manduria un presidio Slow Food prezioso per te.

L’addio a Lucia Barnaba

La vita è strana, Lucia. Ci avevi raccontato della tua passione per il cibo naturale, nata quando, anni fa, una complicazione di salute aveva portato tua madre a “mangiare sano”. “Non le melanzane a Natale, per intenderci”, scherzavi. La tua mamma, che ha lottato fino all’ultimo per tenerti qui con noi, chiedendo l’aiuto di tutti, cercando le cure più costose, si è scontrata con la crudezza della vita.

Ci mancheranno le tue ricette, le tue storie e, soprattutto, i tuoi sorrisi. Ci mancherai tu, Lucia, con la tua forza e il tuo spirito intraprendente. Fai buon viaggio. Evidentemente, lassù avevano bisogno di te, della tua luce e della tua energia. Resti nei nostri cuori come un esempio di vita vissuta con passione e coraggio.

You may also like

Leave a Comment

Chi Siamo

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le ultime notizie sulla tua provinvia!

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno