Home Uncategorized Incidente Catanzaro, morti 4 ragazzi sulla statale Jonica: avevano tra i 20 e i 35 anni

Incidente Catanzaro, morti 4 ragazzi sulla statale Jonica: avevano tra i 20 e i 35 anni

by redazione
0 comment 3 minutes read

Incidente in provincia di Catanzaro, la Statale della Morte si tinge di rosso anche nel giorno dell’Epifania: sono quattro le vittime dello schianto

La strada statale 106 Ionica, che attraversa le regioni della Calabria, della Basilicata e della Puglia da Reggio fino a Taranto, è purtroppo conosciuta per la sua pericolosità e la frequenza degli incidenti mortali. È diventata una consuetudine quotidiana assistere a tragici eventi lungo questo percorso, e non passa giorno senza che si verifichi un incidente fatale.

Questa triste realtà è stata confermata di recente con l’ennesima tragedia a Montauro, pochi chilometri da Catanzaro, dove quattro giovani sono morti e un’altra persona è rimasta ferita in seguito a un terribile scontro.

Le vittime viaggiavano a bordo di una vettura Panda, coinvolta in una collisione frontale con una Fiat Idea, causando la morte di quattro persone tra i 18 e i 34 anni e ferendo il conducente dell’altra automobile coinvolta.

La pericolosità di questa arteria stradale deriva dalla sua struttura ambivalente: in alcuni tratti, consente velocità simili a quelle autostradali, nonostante non possieda le tipiche caratteristiche di una vera autostrada. La presenza di tratti larghi e comodi si alternano a tratti stretti e lunghi rettilinei che spingono i conducenti ad accelerare, senza la presenza di spartitraffico centrale, aumentando così il rischio di sconfinamenti di corsia e collisioni frontali, che troppo spesso causano vittime e feriti.

Nonostante la statale 106 Ionica sia stata oggetto di attenzioni politiche e dell’Anas per miglioramenti e interventi di messa in sicurezza, gli interventi finora realizzati non sono stati sufficienti a ridurre la frequenza degli incidenti. Gli sforzi per modernizzare alcuni tratti non hanno segnato un netto calo negli incidenti, e la lista delle vittime continua a crescere inesorabilmente.

Chi sono le quattro vittime dell’incidente in provincia di Catanzaro

Il tragico incidente odierno ha aggiunto quattro nomi alla lista delle persone morte su questa strada: Antonella Romeo, 18 anni; Teresa Giorgi, 34 anni; Elisa Pelli, 24 anni; Domenico Romeo, 27 anni, tutti provenienti da San Luca e diretti, per ragioni ancora sconosciute, verso Catanzaro. Il ferito, un uomo di 52 anni in viaggio verso Soverato, sembra non essere in pericolo di vita, secondo quanto comunicato.

L’incidente ha causato gravi ritardi nel traffico, costringendo alla chiusura temporanea del tratto interessato della statale. L’evento ha suscitato reazioni e richieste di intervento urgente da parte delle autorità, incluso il sottosegretario al Mit, Tullio Ferrante (FI), che ha espresso l’impegno del governo nell’investire maggiormente nella sicurezza stradale e nell’approvazione celere del nuovo Codice della Strada, rivolgendo un pensiero alle giovani vittime.

È evidente che la statale 106 Ionica richiede interventi più incisivi e immediati per ridurre la sua pericolosità e salvare vite umane, evitando così che questa arteria continui ad essere un triste palcoscenico di tragedie quotidiane.

You may also like

Leave a Comment

Chi Siamo

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le ultime notizie sulla tua provinvia!

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno