Home Uncategorized Il Meteo di Venerdì 5 Gennaio 2024, le previsioni in Campania

Il Meteo di Venerdì 5 Gennaio 2024, le previsioni in Campania

by redazione
0 comment 2 minutes read

Evoluzione Meteo della Campania per venerdì 5 gennaio 2024: previsioni e analisi del clima per i prossimi giorni

L’andamento meteorologico in Campania nelle prossime giornate prevede un cambiamento significativo delle condizioni atmosferiche. Secondo quanto riportato dagli esperti, la pressione aumenterà gradualmente, portando a un progressivo diradamento delle nubi fino a ottenere cieli parzialmente nuvolosi in serata.

Meteo Campania 5 Gennaio, i dettagli

Nello specifico, sul litorale settentrionale, nelle pianure meridionali, sul subappennino e sull’Appennino, sono attese nubi sparse alternanti a schiarite per l’intera giornata. Sul litorale meridionale, invece, cieli molto nuvolosi o coperti con aperture parziali nella seconda parte della giornata.

Sulle pianure settentrionali sono previste nubi sparse, più compatte nel pomeriggio, intervallate da schiarite durante la giornata. I venti, moderati settentrionali, ruoteranno verso i quadranti sud-occidentali, mentre il zero termico si attesterà intorno ai 2950 metri. Le condizioni del mare saranno mosse.

Una dettagliata analisi delle previsioni meteo per la regione è stata offerta dal previsore Sud Ovest, il quale segnala l’arrivo di una perturbazione invernale in occasione dell’Epifania. L’avvio del 2024 sarà caratterizzato da fasi soleggiate alternate a periodi di annuvolamenti più compatti, concentrati soprattutto sulla fascia tirrenica della Campania e dell’alta Calabria, con possibilità di modesti piovaschi sulle zone montuose.

Una significativa modifica della circolazione atmosferica a livello mediterraneo è prevista nel fine settimana dell’Epifania, con l’instaurarsi di un intenso sistema ciclonico, che potrebbe portare piogge e temporali soprattutto su Campania, Calabria tirrenica e ovest della Sicilia.

Successivamente, tra l’8 e il 10 gennaio, sono attese correnti più fredde provenienti dal Nord Europa, determinando un netto calo delle temperature. Questo porterà a rovesci intermittenti nelle regioni del basso Tirreno e a precipitazioni nevose sull’Appennino meridionale, a tratti anche a quote al di sotto dei 1000-1200 metri.

You may also like

Leave a Comment

Chi Siamo

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le ultime notizie sulla tua provinvia!

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno