Home Uncategorized Il Meteo di Domenica 7 Gennaio 2024, le previsioni in Campania

Il Meteo di Domenica 7 Gennaio 2024, le previsioni in Campania

by redazione
0 comment 2 minutes read

La situazione meteo in Campania per la giornata di domenica 7 gennaio si prospetta incerta e instabile, a causa dell’arrivo di un’area di bassa pressione che abbraccia l’intera regione. Questo determinerà un quadro caratterizzato da fenomeni di instabilità atmosferica, con la presenza di acquazzoni e temporali che, tuttavia, dovrebbero attenuarsi nel corso della serata.

Nel dettaglio, le zone interessate maggiormente saranno il litorale settentrionale, le pianure del settentrione e l’Appennino, dove si prevedono cieli molto nuvolosi o coperti con piogge e rovesci, a tratti anche temporaleschi. È attesa un’attenuazione dei fenomeni durante la serata. Sul litorale meridionale e il subappennino, la giornata sarà perturbata con piogge e rovesci diffusi, talvolta anche a carattere temporalesco. Mentre sulle pianure meridionali, cieli molto nuvolosi o coperti al mattino daranno spazio a piogge e rovesci, in attenuazione nel pomeriggio.

I venti saranno moderati occidentali, con rotazione ai quadranti sud-occidentali, mentre il zero termico si attesterà intorno ai 1850 metri. Il mare sarà da molto mosso ad agitato, quindi si consiglia prudenza per chiunque si avventuri sulle coste.

Il commento del previsore meteorologico per il Sud-Ovest annuncia una perturbazione invernale in occasione dell’Epifania. Si prevede un inizio del nuovo anno tra fasi soleggiate e annuvolamenti, soprattutto lungo la fascia tirrenica della Campania e dell’alta Calabria, con possibili piovaschi leggeri sui rilievi.

Un importante cambiamento nei modelli di circolazione atmosferica a livello mediterraneo è previsto nel fine settimana dell’Epifania. L’arrivo di un sistema ciclonico che porterà piogge e rovesci temporaleschi soprattutto in Campania, sulla Calabria tirrenica e in parte dell’ovest della Sicilia.

Successivamente, tra l’8 e il 10 gennaio, sono previste correnti più fredde provenienti dal Nord Europa, determinando un calo significativo delle temperature. Si prevedono rovesci intermittenti sulle regioni del basso Tirreno e possibili nevicate sull’Appennino meridionale, talvolta anche a quote inferiori ai 1000-1200 metri.

La popolazione è invitata a prestare attenzione ai bollettini meteo e a seguire eventuali aggiornamenti.

You may also like

Leave a Comment

Chi Siamo

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le ultime notizie sulla tua provinvia!

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno