Home Uncategorized Il 14enne ucciso a Monte Compatri: i dettagli dell’omicidio di Alexandru Ivan, la rabbia del papà

Il 14enne ucciso a Monte Compatri: i dettagli dell’omicidio di Alexandru Ivan, la rabbia del papà

by redazione
0 comment 2 minutes read

Tragedia a Monte Compatri: ucciso a colpi di arma da fuoco il 14enne Alexandru Ivan

Una notte di tensione e violenza si è trasformata in una tragedia a Monte Compatri, vicino a Roma, dove il giovane Alexandru Ivan, appena 14 anni, è stato colpito a morte da colpi di arma da fuoco. L’omicidio ha scosso la comunità locale, portando alla luce una vicenda intricata che ha coinvolto una lite in un bar e un tragico appuntamento notturno.

L’inchiesta è ancora in corso, ma finora emergono dettagli che svelano una lite avvenuta in un bar nei pressi del luogo dell’omicidio, forse per futili motivi. La disputa sembra essere sfociata in un appuntamento al parcheggio per chiarimenti, a cui partecipavano il patrigno del giovane, il compagno della madre di Alexandru, e alcuni familiari.

Il patrigno di Alexandru ha spiegato che l’incontro al parcheggio era mirato a risolvere il dissidio sorto precedentemente. Tuttavia, da una macchina con a bordo tre persone, è partita una raffica di colpi che ha colpito Alexandru, causandone la morte poco dopo. Il patrigno ha smentito litigi legati alla droga, dichiarando che i due erano prepotenti e che cercavano di difendere il proprio onore.

Tiberiu, il patrigno, ha riferito alla stampa i momenti successivi alla sparatoria: “Mi sono avvicinato a lui e gli ho alzato la maglietta: era tutto sporco di sangue e aveva un foro all’altezza del cuore. Mi è morto tra le braccia.”

La reazione della famiglia di Alexandru Ivan

Il padre del giovane, Eduard Ivan, giunto sul luogo dell’omicidio, ha espresso la sua rabbia e sgomento, sottolineando l’inaspettato coinvolgimento del figlio in una situazione così tragica alle tre del mattino. Ha anche commentato il nuovo compagno della moglie, affermando di fidarsi di lui, ma evidentemente commettendo un errore di valutazione.

Eduard Ivan ha parlato del figlio come di un ragazzo appassionato di boxe, descritto come “tranquillo” e “bravo ragazzo”. La notizia della sua morte è giunta al padre mentre era a lavoro a Firenze, appreso dalla madre. Ora, in cerca di risposte, il padre si è recato dai carabinieri per cercare di capire cosa possa essere successo.

Il nonno di Alexandru, presente durante la tragedia, ha aggiunto ulteriori dettagli, sottolineando che chi ha sparato non aveva l’intenzione di colpire il giovane. La comunità di Monte Compatri è sconvolta e in attesa di ulteriori sviluppi nelle indagini per gettare luce su questa terribile tragedia.

You may also like

Leave a Comment

Chi Siamo

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le ultime notizie sulla tua provinvia!

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno