Home Uncategorized Guerra Ucraina, Meloni presiederà il G7 da Kiev. Von der Lyen: “Straordinaria resistenza degli ucraini”

Guerra Ucraina, Meloni presiederà il G7 da Kiev. Von der Lyen: “Straordinaria resistenza degli ucraini”

by Irene Viturri
0 comment 3 minutes read

GUERRA UCRAINA. Oggi è il secondo anniversario dell’invasione russa dell’Ucraina, con la premier Giorgia Meloni che presiede la riunione del G7. Von der Leyen si recherà a Kiev.

Gli Usa hanno imposto 550 sanzioni alla Russia, mentre Biden avverte: “Putin deve pagare o andrà avanti”. Zelensky annuncia: “Presto una nuova controffensiva”. L’Unione Europea ha formalmente approvato il 13° pacchetto di sanzioni contro la Russia, mirando a limitare l’accesso della Russia a tecnologie militari e ad aggiungere altre imprese e persone coinvolte nello sforzo bellico russo.

Guerra Ucraina – Le autorità russe danno un ultimatum alla madre di Navalny

Se non accetta di tenere funerali segreti, il corpo del figlio sarà sepolto nella colonia penale dove è morto. Zelensky sottolinea l’importanza degli aiuti Usa per la difesa dell’Ucraina, dichiarando che il supporto a questo pacchetto invia un segnale fondamentale al mondo.

Le forze armate ucraine hanno subito recentemente gravi perdite su diverse sezioni del fronte a causa della carenza di munizioni e della mancanza di difesa aerea. Shoigu visita le truppe russe al fronte, affermando il vantaggio delle forze russe.

Guerra Ucraina, Metsola elogia il popolo di Zelensky

La presidente del Parlamento europeo, Roberta Metsola, elogia il coraggio del popolo ucraino. Von der Leyen, giunta a Kiev, esalta la straordinaria resistenza dell’Ucraina.

L’Onu riporta che oltre 10.500 civili sono stati uccisi dall’inizio della guerra, con un impatto devastante che si farà sentire per generazioni. La maggioranza delle vittime civili è stata causata da armi esplosive ad ampio raggio.

LE ALTRE NOTIZIE DI CRONACA

La febbre alta da giorni, la corsa in ospedale: il piccolo Francesco non ce l’ha fatta, aveva solo 2 anni

Castellammare del Golfo è fortemente addolorata per la perdita del piccolo Francesco, di soli due anni, che recentemente ha combattuto un brutto virus accompagnato da febbre alta. Un virus con febbre alta che gli ha causato un edema in testa. Era in coma, ricoverato da giorni, attaccato alle macchine. Ieri la morte cerebrale e la decisione di staccare la spina.

L’Amministrazione Comunale di Castellammare del Golfo esprime profondo dolore per la scomparsa del piccolo Francesco, che ha lottato con coraggio per giorni prima di lasciare questa terra.

Il sindaco e l’amministrazione comunale si uniscono al dolore dei genitori del piccolo Francesco, Gabriella e Peppe, offrendo le più sentite condoglianze alle famiglie Tartamella e Montalbano. Continua a leggere qui

You may also like

Leave a Comment

Chi Siamo

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le ultime notizie sulla tua provinvia!

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno