Home Uncategorized Giorgia Meloni: “Per il Sud niente sussidi ma strumenti per competere ad armi pari”

Giorgia Meloni: “Per il Sud niente sussidi ma strumenti per competere ad armi pari”

by redazione
0 comment 2 minutes read

In un vibrante intervento presso la Gigafactory 3Sun di Catania, Giorgia Meloni, il primo ministro italiano, ha dichiarato con fermezza che il Sud non deve aspettarsi semplici sussidi, ma piuttosto strumenti che consentano una vera parità di competizione. “Abbiamo varato un decreto Sud che riorganizza fondi e abbiamo varato accordi di coesione. Dove i fondi non vengono spesi, possiamo revocare il finanziamento”, ha sottolineato la Meloni.

La leader politica ha anche affrontato il tema delle “zone economiche speciali” come uno strumento cruciale per rafforzare il Mezzogiorno, sottolineando l’importanza di creare un ambiente favorevole agli investimenti e alla crescita economica. La visione della Meloni è chiara: il Sud deve avere accesso agli strumenti necessari per emergere e competere a livello nazionale e internazionale.

“Nel corso dei prossimi giorni, presenteremo un accordo di sviluppo e coesione tra i più rilevanti in Italia perché delle risorse di cui disponiamo, ogni singolo euro deve arrivare a terra”, ha annunciato la Meloni, evidenziando l’impegno per garantire che gli investimenti si traducano concretamente in miglioramenti tangibili per le comunità del Sud.

L’attenzione della Meloni si è poi spostata sul ruolo dell’Italia come hub per l’approvvigionamento energetico europeo. Citando il Piano Mattei, ha sottolineato che l’Italia può essere la porta d’ingresso per l’energia prodotta da altre nazioni, esportandola in Europa. “Non ha molto senso liberarci da una dipendenza energetica dalla Russia e allo stesso tempo consegnarci a catene di approvvigionamento che non controlliamo”. Lo ha affermato evidenziando la necessità di garantire la sicurezza energetica nazionale.

Il premier ha concluso sottolineando il ruolo cruciale del Sud in questa visione complessiva. Ha affermato che la regione ha un posto centrale nella creazione di un’Italia forte e indipendente. La Meloni ha riaffermato la convinzione che il Sud possa svolgere un ruolo chiave nell’essere un punto di riferimento per l’approvvigionamento energetico europeo.

You may also like

Leave a Comment

Chi Siamo

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le ultime notizie sulla tua provinvia!

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno