Home Uncategorized Tragedia in stazione, ragazzino di 16 anni attraversa i binari e viene investito dal treno: morto sul colpo

Tragedia in stazione, ragazzino di 16 anni attraversa i binari e viene investito dal treno: morto sul colpo

by Irene Viturri
0 comment 2 minutes read

Questa mattina, martedì 27 febbraio, a Felizzano si è verificata una tragedia. Intorno alle 7:20, un ragazzo è stato investito e ucciso da un treno nel tratto Felizzano – Solero. Nonostante le prime informazioni, la dinamica dell’incidente rimane da chiarire, ma sembra che il giovane di soli 16 anni abbia attraversato i binari per raggiungere un altro convoglio.

L’autorità giudiziaria è stata chiamata ad intervenire, mentre gli agenti della Polfer, in collaborazione con il personale del 118, sono sul posto per ricostruire l’accaduto.

Sospesa la circolazione ferroviaria a Felizzano

Attualmente, la circolazione ferroviaria è sospesa tra Felizzano e Solero. I volontari della Protezione Civile di Quattordio, Felizzano e Solero stanno collaborando con le autorità per assistere nell’evacuazione del treno.

Trenitalia avvisa che i treni Intercity e Regionali potrebbero subire ritardi. Il treno IC 503 Torino Porta Nuova (6:05) – Genova Piazza Principe (8:03) è fermo ad Asti dalle ore 7:31, mentre il treno IC 500 Genova Brignole (6:48) – Torino Porta Nuova (8:45) è fermo ad Alessandria dalle ore 7:50.

LE ALTRE NOTIZIE DI CRONACA

Sarno, muore ragazzo di 14 anni: Michele era stato dimesso dall’ospedale poche ore prima, aperta un’inchiesta

Questa mattina a Sarno si è verificata una tragica perdita che ha scosso la comunità locale. Un giovane studente del posto, di soli 14 anni, identificato inizialmente solo con le iniziali M. A., e poi reso pubblico attraverso l’annuncio funebre pubblicato su Facebook dalla pagina La Sarnese Onoranze Funebri, Michele Annunziata ha accusato un grave malessere durante le prime ore del giorno. Secondo quanto si apprende il ragazzo aveva forti vomiti e non riusciva in alcun modo a riprendersi.

I genitori hanno prontamente deciso di trasportare il ragazzo all’ospedale Martiri di Villa Malta. Ma dopo una valutazione iniziale da parte del personale medico, il giovane è stato rilasciato. Tornato a casa, la situazione non è affatto migliorata. I continui vomiti sono peggiorati tanto da spingere i genitori a recarsi nuovamente in ospedale. CONTINUA A LEGGERE QUI

You may also like

Leave a Comment

Chi Siamo

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le ultime notizie sulla tua provinvia!

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno