Home Uncategorized Crollo Firenze, trovato il corpo del quinto operaio sotto le macerie: il bilancio definitivo è di 5 morti e tre feriti

Crollo Firenze, trovato il corpo del quinto operaio sotto le macerie: il bilancio definitivo è di 5 morti e tre feriti

by redazione
0 comment 2 minutes read

Nelle ultime ore, la città di Firenze è stata scossa da un evento tragico che ha segnato profondamente la comunità locale. I vigili del fuoco, da venerdì scorsi, si sono dedicati con impegno e determinazione alle operazioni di soccorso e ricerca degli operai dispersi a seguito del crollo avvenuto nel cantiere di un supermercato in costruzione, situato in via Mariti.

Dopo giorni di intensa attività, le autorità hanno annunciato con grande tristezza di aver ritrovato il corpo dell’ultimo lavoratore ancora sotto le macerie. Il bilancio definitivo è stato confermato: cinque persone hanno perso la vita e tre sono rimaste ferite nel tragico incidente.

La notizia del ritrovamento del quinto operaio ha portato all’immediato intervento della procura di Firenze, che ha ordinato il sequestro del cantiere. Un’indagine è stata avviata, anche se al momento non ci sono indagati, con l’ipotesi di reato di omicidio plurimo aggravato dall’inosservanza delle norme sulla sicurezza sul lavoro e disastro colposo.

Il sindaco di Firenze, Dario Nardella, ha espresso il suo cordoglio e la sua solidarietà alle famiglie colpite da questa tragedia. Attraverso un post su X, ha dichiarato: “È stato individuato il corpo dell’ultimo operaio disperso. I morti sono 5. Un dolore indescrivibile. Una tragedia immane”. Ha inoltre ringraziato i vigili del fuoco per il loro impegno instancabile e per le complesse operazioni di recupero che hanno condotto senza sosta.

Questo ennesimo incidente mette in evidenza l’importanza fondamentale delle norme di sicurezza sul lavoro e l’obbligo per tutti gli attori coinvolti nei cantieri di rispettarle rigorosamente.

You may also like

Leave a Comment

Chi Siamo

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le ultime notizie sulla tua provinvia!

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno