Home Uncategorized Chiara Ferragni rompe il silenzio: «Sono stata zitta per troppo tempo, ora basta»

Chiara Ferragni rompe il silenzio: «Sono stata zitta per troppo tempo, ora basta»

by Irene Viturri
0 comment 11 minutes read

“Per troppo tempo sono stata zitta. Ora penso sia importante parlare e spiegare”, scrive Chiara Ferragni in una Instagram story, condividendo anche il link della sua intervista esclusiva al Corriere.

Nell’intervista, Chiara affronta diversi argomenti, dalla sua ascesa come blogger fino alle recenti inchieste per truffa legate ad accordi commerciali per la beneficenza.

Parla anche della necessità di potenziare il suo team con persone più esperte, ammettendo: “Non eravamo strutturati abbastanza. Siamo tutti giovani, principalmente sotto i 40 anni. Il mondo in cui opero è nato con noi e noi avevamo la presunzione molto naif di fare un lavoro che, prima, non esisteva e che ha raggiunto fatturati da media impresa”.

Riguardo alla sua separazione con Fedez, Chiara si scherma dicendo:

“Ora la priorità è proteggere la famiglia e i figli. Piuttosto che dare spiegazioni, è più importante fare quello che reputo più giusto: tenere i problemi tra le mura familiari”. Ammette anche: “Adesso mi sento fragile”.

Venerdì, Fedez è stato intercettato da un giornalista di Pomeriggio Cinque che lo ha interrogato sulla fine della relazione con Ferragni. “Vi pare un gioco? Io non gioco sulla pelle dei miei figli — la risposta di Fedez —. Sono la priorità della mia vita. Cosa succede però non verrò a dirlo a voi, non mi interessano le illazioni della gente”. Ieri sera il rapper è stato ospite alla sfilata di Versace in occasione della Fashion Week.

Nell’intervista al Corriere, Chiara Ferragni affronta brevemente la questione familiare, parlando dei weekend trascorsi lontano da suo marito. “Lui in tanti weekend non c’è stato. In altri, c’è stato”, dice, aggiungendo che “comunque, è mio marito”. “Secondo me – taglia poi corto sull’argomento – in certe situazioni di caos esterno, le altre cose è meglio tenerle dentro la coppia”.

Chiara Ferragni e lo scandalo Pandoro-date

L’intervista approfondisce poi l’affaire Pandoro, l’incidente giudiziario che sarebbe tra le cause della presunta rottura tra moglie e marito. Chiara racconta di come ha affrontato la notizia delle indagini dell’Antitrust e del video di scuse che ha pubblicato, ammettendo: “Forse avrei dovuto pensarci di più”.

“Quando sei dentro una gogna mediatica, ti sembra che tutte le persone ti stiano accusando – spiega -, invece, basta uscire un attimo di casa per accorgerti che non è così. Da quando ho ripreso a uscire, non ho mai incontrato qualcuno che mi dicesse ‘sei una criminale’, ma solo persone che mi dicono: tutto questo è ingiusto, ne uscirai a testa alta”.

Alla domanda se abbia temuto che il suo successo potesse finire, Chiara replica: “Non è il primo momento in cui ho questa paura: la paura è costante. In questo lavoro temi di non piacere più. Per questo ho lavorato su me stessa. So che non posso piacere a tutti, ma a quelli che mi seguono piaccio perché sono me stessa, perché cerco di ispirare verso cose positive. Questo è il mio modo di comunicare e io senza comunicare non riuscirei a vivere: mi piacciono anche le critiche, se costruttive. Ho cambiato tanto di me, ascoltandole”.

“Negli anni, mi sono sforzata di manifestare di più le fragilità. Però, a volte, fatico a farlo nel momento in cui le sto vivendo, se no, mi sentirei troppo attaccabile e mi mostrerei troppo debole. Le persone, da fuori, vedono una vita perfetta. Io stessa all’inizio guardavo le top model e dicevo: ‘wow, che vita, chissà come stanno bene con se stesse’. Poi, quando succede a te, capisci che stiamo tutti anche male. Io sono grata della mia vita, ma non sono perfetta e non voglio più apparire tale”.

“Io ho creato una vita che va oltre i sogni che avevo da bambina”. E questo si è verificato, dice, “con una concatenazione di eventi e col fatto di seguire il mio istinto e lavorare sodo. Poi, il successo c’è, è oggettivo ma che me lo meriti è soggettivo. Tanti

You may also like

Leave a Comment

Chi Siamo

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le ultime notizie sulla tua provinvia!

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno