Home Uncategorized Auto si ribalta in un vivaio, bimbo di 5 anni muore schiacciato sotto gli occhi della mamma e del fratellino

Auto si ribalta in un vivaio, bimbo di 5 anni muore schiacciato sotto gli occhi della mamma e del fratellino

by Irene Viturri
0 comment 2 minutes read

Tragedia nella notte a Castelfidardo, nella provincia di Ancona, dove un’automobile è uscita di strada, finendo ribaltata in un vivaio di abeti. Purtroppo, nell’incidente ha perso la vita un bambino di 5 anni, mentre sono rimasti feriti il fratello maggiore e la madre, alla guida del veicolo.

È avvenuto intorno alle 22:30 di ieri, martedì 13 febbraio, l’incidente sulla provinciale Jesina, nella zona industriale di Cerretano di Castelfidardo, nelle Marche. La vettura, su cui viaggiavano una donna di circa trent’anni con i due figli, è finita fuori strada per cause ancora da accertare, terminando la sua corsa nel vivaio di abeti e ribaltandosi.

Ad allertare i soccorsi è stata una coppia di anziani, che ha sentito il rumore dell’incidente. Sul luogo sono giunti i vigili del fuoco, le ambulanze del 118, i carabinieri della Compagnia di Osimo e quelli di Castelfidardo.

I soccorritori hanno estratto i passeggeri rimasti intrappolati nell’auto, ma purtroppo il bambino di 5 anni è stato dichiarato morto. Il fratello maggiore e la madre, sebbene in stato di shock, sono stati trasportati all’Ospedale regionale di Torrette di Ancona, non in gravi condizioni fisiche.

Incidente Castelfidardo, per il piccolo non c’è stato nulla da fare

La dinamica dell’incidente è al vaglio degli inquirenti, che hanno effettuato tutti i rilievi necessari per la ricostruzione degli eventi. Gli anziani che hanno soccorso i passeggeri sono i genitori di un ragazzo deceduto 13 anni fa in un incidente proprio sulla stessa strada provinciale.

Uno degli anziani che ha prestato soccorso ha dichiarato: “Abbiamo sentito un botto tremendo, sono uscito e non ho visto niente, si sentiva il suono di un clacson. Mi sono sporto e ho visto l’auto in mezzo agli alberi. C’era un bambino che bussava al finestrino e gridava aiuto. Ho chiamato un amico che ha portato un martello e abbiamo rotto il lunotto. Avrà avuto 8-9 anni, la madre piangeva e abbiamo estratto anche lei. Il bambino diceva che c’era anche il fratellino, ma lui era rimasto schiacciato”.

You may also like

Leave a Comment

Chi Siamo

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le ultime notizie sulla tua provinvia!

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno