Home Uncategorized Crolla palazzina in provincia di Roma, l’esplosione forse per una fuga di gas: «Famiglia di 3 persone sotto le macerie»

Crolla palazzina in provincia di Roma, l’esplosione forse per una fuga di gas: «Famiglia di 3 persone sotto le macerie»

by Irene Viturri
0 comment 2 minutes read

Una palazzina a Canale Monterano, provincia di Roma, è crollata, presumibilmente a causa di un’esplosione generata da una fuga di gas. L’incidente coinvolge una famiglia composta da tre persone, secondo le prime informazioni disponibili.

Sul luogo dell’incidente sono intervenuti vigili del fuoco, protezione civile e carabinieri. Dalle prime notizie, due persone del nucleo familiare sono state estratte vive dai vigili del fuoco e consegnate alle cure del 118. In seguito, è stato recuperato anche un terzo residente, un bambino di cinque anni, rimasto sotto le macerie, e è stato trasferito in ospedale.

Tragedia sfiorata a Canale Monterano

I feriti sono stati ricoverati in ospedali diversi: uno al policlinico Gemelli di Roma con vari traumi, gli altri due all’ospedale di Bracciano con traumi ed escoriazioni. Le autorità stanno ancora indagando sulle cause dell’incidente, ma si sospetta una fuga di gas come possibile causa dello scoppio e del crollo della palazzina.

Le altre notizie di cronaca

Perde il controllo dello scooter e cade sull’asfalto: Filippo La Barbera muore a 43 anni. Lascia un bimbo e la moglie

La vittima dell’ultima tragedia sulle strade di Palermo, Filippo La Barbera, aveva compiuto 43 anni a dicembre ed era residente nel quartiere Zisa. L’uomo, macellaio di professione e padre di un bambino, ha perso la vita ieri sera alle 22.35 in via Lanza di Scalea, coinvolto in un incidente con il suo scooter Piaggio Beverly.

La tragedia si è verificata lungo la bretella laterale di via Lanza di Scalea, nei pressi del supermercato “Il Centesimo”. Mentre stava sorpassando, La Barbera ha perso il controllo del suo mezzo, presumibilmente a causa di un avallamento del manto stradale, è caduto a terra. Il suo corpo ha percorso diverse decine di metri prima che arrivassero i soccorsi del 118, ma purtroppo per lui non c’è stato nulla da fare.

Testimoni oculari hanno riferito alla polizia municipale di aver notato il motociclista zigzagare vicino a un avallamento prima della caduta. Continua a leggere qui

You may also like

Leave a Comment

Chi Siamo

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le ultime notizie sulla tua provinvia!

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno