Home Uncategorized Bari piange Samuele Surrente, il giovane strappato alla vita a soli 25 anni

Bari piange Samuele Surrente, il giovane strappato alla vita a soli 25 anni

by Irene Viturri
0 comment 3 minutes read

Si chiamava Samuele Surrente ed aveva solo 25 anni. Un weekend come tanti altri, un pomeriggio da passare con gli amici ma tutto all’improvviso è svanito. Samuele non c’era più. Il giovane lascia la compagna.

Un tragico incidente si è portato via una giovane vita. E’ accaduto sabato pomeriggio, poco prima delle 17, lungo la strada provinciale che collega Altamura a Corato.

Samuele Surrente era originario di Cassano

Le prime ricostruzioni della dinamica dell’incidente suggeriscono che Samuele abbia improvvisamente perso il controllo della sua moto, portando al suo schianto sull’asfalto. Purtroppo, l’impatto è stato così violento che il giovane motociclista ha perso la vita sul colpo.

Tale ipotesi è stata avvalorata anche da altri amici che si trovavano con lui sulla strada, condividendo la passione per le due ruote lungo quel suggestivo tratto di murgia barese.

La notizia ha generato un profondo cordoglio nella comunità locale, con amici e parenti che si stringono attorno alla famiglia Surrente in questo momento di dolore.

La polizia stradale e le autorità competenti stanno attualmente indagando per ottenere una comprensione completa della dinamica dell’incidente e confermare le circostanze che hanno portato a questa tragica perdita. La morte di Samuele ha lasciato un vuoto nel cuore di chi lo conosceva, e la comunità si unisce nel dolore, ricordando un giovane appassionato e amato da tutti.

L’ultimo saluto

Il rito funebre si svolgerà lunedi 29 gennaio alle ore 15,30 nella Chiesa Madre.

LE ALTRE NOTIZIE DI CRONACA

Strappato alla vita da un brutto male, l’addio al giovane infermiere Donato Fiorillo

Caserta è avvolta nel lutto per la scomparsa di Donato Fiorillo, il dedicato infermiere del pronto soccorso del Pineta Grande Hospital a Castel Volturno. La triste notizia è stata annunciata dall’associazione “Nessuno Tocchi Ippocrate”.

Secondo quanto riportato, in soli trenta giorni, una malattia implacabile ha portato via Donato. L’uomo, di 52 anni, era ammirato per la sua gentilezza e il suo impegno nel campo della sanità.

L’associazione ha condiviso il suo cordoglio, descrivendo Donato come un brillante esempio di professionalità e insegnamento per le nuove generazioni nel settore sanitario.

L’intera comunità è addolorata per la perdita di un uomo così prezioso, e le espressioni di dolore si uniscono a un sentimento collettivo di lutto. Continua a leggere qui

You may also like

Leave a Comment

Chi Siamo

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le ultime notizie sulla tua provinvia!

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno