Home Uncategorized Auto finisce in un fossato pieno d’acqua: Chiara Bortoletto muore a 25 anni sotto gli occhi del fidanzato gravemente ferito

Auto finisce in un fossato pieno d’acqua: Chiara Bortoletto muore a 25 anni sotto gli occhi del fidanzato gravemente ferito

by Irene Viturri
0 comment 3 minutes read

Sulla stretta strada di campagna, intorno alle 15:00 di ieri, un’auto, una Mazda MX5 cabrio, è uscita di strada, finendo capovolta in un fossato con alcuni centimetri d’acqua. Non c’erano segni di frenata sulla carreggiata, e l’auto ha continuato dritta in una curva.

A bordo del veicolo, sul sedile del conducente, c’era una ragazza di 25 anni, Chiara Bortoletto, originaria di Montebelluna ma residente a Crocetta del Montello. Chiara è deceduta sul colpo, mentre il suo fidanzato, un 23enne di Vidor, proprietario dell’auto, è stato trasportato in fin di vita al reparto di terapia intensiva dell’ospedale Ca’ Foncello di Treviso.

I soccorsi

Quando i soccorritori sono arrivati, la giovane era già deceduta, intrappolata tra le lamiere. I tentativi di salvarle la vita sono stati vani. Il 118 è stato allertato da alcuni residenti e da un automobilista di passaggio che ha immediatamente fermato un carro attrezzi con vericello per sollevare la Mazda, cercando di salvare la donna.

Il fidanzato, invece, è stato sbalzato nel fossato nell’impatto e è stato rianimato sul posto dai passanti fino all’arrivo dell’ambulanza dall’ospedale di Oderzo. Attualmente, le sue condizioni sono disperate.

Chiara, sopravvissuta al suo fidanzato ragazzo gravemente ferito, lascia i genitori Loris e Flora e una sorella. Aveva studiato impiegata commerciale presso l’istituto Besta di Treviso e aveva lavorato in diverse aziende, compreso uno Starbucks a Londra, come supervisore.

Il testimone dell’incidente

Chiara e il suo ragazzi sono stati visti da un testimone mentre guidavano a tutta velocità lungo la stretta strada di campagna, con la musica ad alto volume. Le indagini condotte dai carabinieri della tenenza di Oderzo cercheranno di chiarire il motivo per cui la ragazza si trovava al volante dell’auto del giovane. L’ipotesi principale è che volesse provarla e che non sia stata in grado di controllarne la velocità lungo le curve strette e delimitate dai canali di scolo.

Dopo il forte rumore dell’impatto, udito distintamente da alcuni residenti, un operaio trentenne in sella a una bicicletta, diretto al lavoro, è passato vicino alla scena e si è fermato immediatamente per prestare soccorso. “Ho visto l’auto passare, ho sentito la musica che stavano ascoltando”, ha raccontato. “Erano allegri. Poi, all’improvviso, tutto è finito.” L’operaio e gli altri residenti hanno immediatamente compreso la gravità della situazione. Il giovane di 23 anni, sbalzato dall’auto, è stato estratto dall’acqua e sono state avviate immediatamente le operazioni di rianimazione.

La comunità locale conosceva Chiara Bortoletto come una giovane vivace e solare

La sua famiglia, residente a Crocetta del Montello, è conosciuta e affiatata nella zona. Dopo aver completato gli studi, Chiara aveva intrapreso varie esperienze lavorative, dimostrando il suo impegno e la sua voglia di crescere professionalmente.

You may also like

Leave a Comment

Chi Siamo

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le ultime notizie sulla tua provinvia!

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno