Home Uncategorized «Ho visto il Diavolo». Uccide i figli di 5 e 16 anni e la moglie: l’ha bruciata e fatta a pezzi

«Ho visto il Diavolo». Uccide i figli di 5 e 16 anni e la moglie: l’ha bruciata e fatta a pezzi

by Irene Viturri
0 comment 2 minutes read

La comunità di Altavilla Milicia, alle porte di Palermo, è stata sconvolta da una terribile tragedia familiare avvenuta nella notte scorsa. Giovanni Barreca, un uomo di 54 anni, ha commesso un atto orribile uccidendo la moglie Antonella Salamone e i loro due figli, Kevin di 16 anni ed Emanuel di soli 5 anni. Il delitto è avvenuto nella loro abitazione in via Reggia Trazzera Marina di Granatelli.

Le circostanze del delitto sono agghiaccianti: si è appreso che Barreca avrebbe bruciato e fatto a pezzi il corpo della moglie, seppellendolo nel terreno vicino alla loro casa. Inoltre, uno dei figli sarebbe stato torturato e strangolato con delle catene. Giovanni Barreca, secondo le prime informazioni degli inquirenti, sembra essere un fanatico religioso, il che potrebbe aver influito sulla motivazione di questo atto di violenza estrema.

Ha bruciato e fatto a pezzi la moglie e torturato un figlio con le catene

Del cadavere di Antonella Salamone, uccisa dal marito Giovanni Barreca insieme ai due figli di 5 e 16 anni, sarebbero state trovate solo alcune parti sepolte nel terreno vicino casa della coppia. Secondo quanto si apprende la donna sarebbe stata bruciata e sepolta.

I delitti sarebbero stati particolarmente efferati: uno dei figli uccisi sarebbe stato torturato e strangolato con delle catene.

Altavilla Milicia, la figlia maggiore è riuscita a scappare

La figlia maggiore della coppia, una ragazza di 17 anni, ha assistito all’orrore ma è riuscita miracolosamente a salvarsi. Ha raccontato agli investigatori che suo padre si sarebbe svegliato durante la notte delirando di presenze demoniache in casa. Sconvolta, la ragazza si è alzata dal letto e ha trovato i corpi senza vita dei suoi fratelli.

Dopo aver commesso l’atroce delitto, Giovanni Barreca ha chiamato i carabinieri e si è consegnato a Casteldaccia, dove è stato immediatamente arrestato. Le indagini sono in corso e sul posto sono intervenuti i Ris per contribuire alla ricostruzione della dinamica dell’omicidio.

You may also like

Leave a Comment

Chi Siamo

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le ultime notizie sulla tua provinvia!

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno