Home Uncategorized Strage Altavilla Milicia, Giovanni Barreca e i due complici restano in carcere

Strage Altavilla Milicia, Giovanni Barreca e i due complici restano in carcere

by Irene Viturri
0 comment 2 minutes read

Altavilla Milicia. Il gip di Termini Imerese ha deciso di mantenere in custodia cautelare in carcere Giovanni Barreca, il muratore di Altavilla Milicia accusato dell’omicidio della moglie e dei due figli durante un esorcismo, insieme ai suoi presunti complici Sabrina Fina e Massimo Carandente. La coppia, composta da Sabrina Fina e Massimo Carandente, ha visto convalidare i fermi, mentre per Barreca disposta la custodia cautelare in carcere.

Durante l’udienza davanti al gip Valeria Gioeli, i tre imputati hanno scelto di non rispondere alle domande. Il pm Matteo Lanza aveva richiesto la custodia cautelare in carcere per tutti e tre, basandosi sulle accuse di omicidio e soppressione di cadavere.

Le vittime dell’atroce delitto sono Antonella Salamone, moglie di Barreca, e i figli Kevin ed Emanuel di 16 e 5 anni. Le autopsie sui resti carbonizzati di Antonella e sui corpi dei due ragazzi, trovati sepolti vicino alla casa della famiglia, saranno eseguite sabato per determinare i tempi e le cause esatte della loro morte.

Al momento non è chiaro come sia stata uccisa Antonella Salamone, mentre sembra che i due fratelli, che il padre credeva fossero posseduti dal demonio e che avrebbero subito torture, soffocati.

La comunità di Altavilla Milicia si è unita nel dolore per la perdita di Kevin, il 16enne ucciso insieme al fratellino e alla madre

Gli studenti del liceo artistico ‘Renato Guttuso’, frequentato anche dalla sorella sopravvissuta alla strage familiare, hanno organizzato un corteo in memoria di Kevin, ricordandolo come un ragazzo gentile, solare e pieno di principi e sogni.

La comunità di Altavilla Milicia ha organizzato una fiaccolata silenziosa intitolata ‘Tante luci, una comunità’, in memoria delle vittime della furia omicida di Giovanni Barreca. La manifestazione inizierà alle 20:30 da piazza Belvedere, con l’obiettivo di commemorare le vittime e dimostrare solidarietà alla famiglia colpita da questa tragedia.

You may also like

Leave a Comment

Chi Siamo

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le ultime notizie sulla tua provinvia!

Ogni Voce, Ogni Storia, Ogni Giorno